Informazioni generali sulla produzione

Le nostre verdure non sono ufficialmente biologiche perché tale aggettivo è riservato a chi ha una certificazione. Poiché vendiamo direttamente, e nessun cliente ce l’ha mai chiesta, preferiamo evitarci gli oneri che questa comporterebbe e invece ci auto-certifichiamo: dichiariamo quindi di non usare diserbanti, concimi di sintesi né trattamenti non ammessi dal disciplinare biologico. Non solo: adoperiamo anche tecniche agricole di poco o nessun disturbo del suolo (bassissima maccanizazione) e di reintegro di materia organica. Non pretendiamo che vi fidiate e siamo ben contenti di rispondere ad ogni dubbio, restando aperti a visite dirette in azienda e ad ogni domanda.

Da studi ufficiali emerge che le attività agricole contadine risultano essere, seppur strozzate da prezzi di acquisto indegni, le migliori dal punto di vista economico e produttivo. Ossia le uniche in grado di creare reddito, seppure a fatica, senza contributi pubblici; e le uniche in grado di produrre senza erodere risorse non rinnovabili (suolo, falde, salute). Le aziende agroindustriali lasciano profonde e costose ferite alle società e ai suoli che erodono, e spesso producono ricavi solo integrando le vendite con ingenti contributi pubblici, cioè pagati da tutti.
Comprando da noi finanziate non solo una agricoltura senza veleni e la cura di un territorio, ma anche il modello agricolo che, dati alla mano, risulta essere la migliore risposta all’urgentissima domanda: come nutrire il pianeta?